CONGRESSO PORTO 2018

BigMat International annuncia le sue ambizioni, ravvivando lo spirito dei suoi soci a Porto!

BigMat International ha dato appuntamento ai propri soci dal 17 al 21 ottobre 2018 a Porto (Portogallo) per il suo congresso annuale.

Un momento di ascolto, condivisione e orientamento comuni.

Indipendenza e interdipendenza: quando l’impegno reciproco è al servizio del successo individuale, è stato questo l’argomento principale che ha accompagnato tutto l’evento e che rappresenta inoltre una sfida cruciale per il futuro e l’evoluzione del gruppo, in un settore sempre più competitivo, digitale e multi-channel.

Sul piano strategico internazionale pilotato da BigMat International, sono emerse e sono state presentate due operazioni, come risultato del lavoro in due settori chiave: la politica commerciale e la comunicazione internazionali comuni. Del primo progetto, va segnalata la definizione di una strategia di sviluppo di prodotti a marchio (private label), illustrata in una delle presentazioni. Per il secondo, è stato proiettato in anteprima un video sui valori transnazionali del gruppo, frutto della collaborazione fra tutti i paesi della rete.

I paesi BigMat sono inoltre stati i protagonisti delle sessioni di lavoro in plenaria, in cui sono stati esposti i principali temi e i successi del 2018, selezionati in precedenza dai soci a livello internazionale. Di particolare interesse, l’operazione realizzata da una centrale BigMat per acquisire i punti vendita strategici di un socio uscito dal gruppo, l’importanza di nuovi servizi legati alla vendita (come l’installazione dei prodotti), la gestione integrale del punto vendita da parte della centrale o ancora un sistema di gestione degli acquisti on-line.

Infine, l’importanza di spingere i membri ad agire per la collettività e a seguire una dinamica comune, giacché hanno scelto di appartenere a un gruppo di indipendenti, sottolineata da Serge Papin, relatore esterno invitato a intervenire al congresso. L’ex-Presidente e Direttore Generale (PDG) del gruppo cooperativo Système U (i negozi U: Super U, Hyper U, Utile, U express) ha precisato, basandosi sulla propria esperienza e il proprio know-how, che il successo di una cooperativa e di un gruppo di indipendenti, si ottiene solo grazie al coinvolgimento dei suoi membri.

Dal canto suo, l’altro invitato d’onore, Jean-Marc Megnin, Direttore Generale di Shoppermind – Altavia, è intervenuto constatando le grandi tendenze e le evoluzioni del commercio mondiale B2B e B2C. Ha condiviso una visione a termine del mercato della rivendita edile e di BigMat International sempre più digital e multi-channel, precisando che il punto vendita fisico rimarrà sempre e comunque un elemento essenziale per la perennità dell’insegna, che si deve evolvere tenendo conto della digitalizzazione della distribuzione.

La condivisione, ragione d’essere di questo congresso annuale, illustra l’interdipendenza per eccellenza che unisce tutti i membri e i soci della rete e che funge da forza d’urto collettiva e panoramica a livello internazionale, nazionale e locale.

Claude Coutant, la Presidente di BigMat International, lo ha ricordato con convinzione a più riprese: “Essere uniti e lavorare insieme è una necessità. Dobbiamo essere consapevoli del fatto che dipendiamo tutti gli uni dagli altri, in un circolo virtuoso, e che insieme il nostro gruppo è più forte e più libero”.

I dadi sono tratti…

è giunto il momento di lottare per le nostre ambizioni!

Print Friendly, PDF & Email
Share
torna alle news avanti

Lascia un commento

Your email address will not be published.