PREMIO INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA BIGMAT 2023

Il Premio di Architettura è nato in Spagna nel 2005. Dopo tre edizioni è passato all’ambito internazionale, riscuotendo una straordinaria partecipazione. La prima edizione internazionale del Premio, nel 2013, è stata vinta dall’architetto belga Xaveer de Geyter, proclamato vincitore nella città spagnola di Granada a novembre dello stesso anno. La seconda edizione, del 2015, è stata vinta dall’architetto spagnolo Alberto Campo Baeza, proclamato a sua volta vincitore a novembre, a Berlino. Nella terza edizione, quella del 2017, è stato lo studio di architettura Lacaton & Vassal a vincere, a Firenze. La quarta edizione, quella del 2019, è stata vinta dall’architetto portoghese Souto de Moura, che ha ricevuto il Gran Premio nel Palazzo della Borsa di Bordeaux. L’ultima edizione, quella del 2021, che coincideva con il 40º anniversario del gruppo BigMat International SA, è stata nuovamente vinta dall’architetto belga Xaveer de Geyter, che ha ricevuto questo prestigioso riconoscimento a Parigi.

La nuova edizione del 2023, la sesta a livello internazionale, è volta a premiare, come sempre, opere di eccellenza architettonica, realizzate negli ultimi 4 anni nei sette paesi partecipanti in cui ha sede il marchio BigMat.

BigMat International Architecture Award’21 ceremony at Pavillon Cambon, Paris © BigMat

 

Il concorso è destinato agli architetti il cui domicilio professionale si trovi in uno dei sette paesi che partecipano al premio e le cui opere siano state costruite in tali territori: Belgio, Repubblica Ceca, Slovacchia, Francia, Italia, Portogallo e Spagna. Saranno ammesse a concorso le opere costruite fra il 1º gennaio 2019 e il 1º gennaio 2023, in tutti i paesi partecipanti. Nessuna delle opere selezionate come finaliste o vincitrici delle precedenti edizioni del Premio potrà essere presentata alla sesta edizione. Inoltre, nessun architetto o studio di architettura che abbia ottenuto il Gran Premio in edizioni precedenti potrà nuovamente presentarsi ai premi BMIAA.

Le iscrizioni saranno aperte dal 18 gennaio al 27 aprile 2023, mentre l’evento di chiusura e consegna dei premi si terrà a novembre 2023, in occasione del Congresso annuale del Gruppo BigMat International.

Tutti gli architetti partecipanti avranno l’opportunità di competere di fronte a una giuria di prestigio internazionale, che nominerà il vincitore del Gran Premio di Architettura Residenziale su Piccola Scala BMIAA’23 e il Gran Premio Internazionale BMIAA’23, oltre ai dodici Premi Nazionali BMIAA’23.

Tale giuria sarà composta da:

PRESIDENTE: Jesús Aparicio. Dottore Architetto e Cattedratico dell’Università Politecnica di Madrid.

SEGRETARIO: Jesús Donaire. Dottore Architetto e Professore dell’Università Politecnica di Madrid. Con diritto a voce, ma non a voto.GIURATI:

GIURATI:

  • David Van Severen (Office Kersten Geers David Van Severen) Rappresentante del Belgio.
  • Petr Janda (Brainwork) Rappresentante della Repubblica Ceca e la Slovacchia.
  • Gilles Delalex (Muoto Architecture Studio) Rappresentante della Francia.
  • Enrico Molteni Rappresentante dell’Italia.
  • Nuno Brandão Costa Rappresentante del Portogallo.
  • Ángela García de Paredes (Paredes Pedrosa Arquitectos) Rappresentante della Spagna.

La giuria selezionerà un totale di 14 Premi Nazionali BMIAA’23: 7 appartenenti alla categoria architettura residenziale su piccola scala e altri 7 appartenenti al resto di opere architettoniche. I sette paesi partecipanti dovranno necessariamente essere rappresentati in entrambe le categorie del Premio.

I 7 Premi Nazionali di Architettura Residenziale su Piccola Scala competeranno per il Gran Premio di Architettura Residenziale su Piccola Scala BMIAA’23. I 7 Premi Nazionali delle altre opere di architettura competeranno per il Gran Premio di Architettura BMIAA’23.

Importo dei premi:

Premio di Architettura Residenziale su piccola scala:

  • 7 Premi Nazionali di Architettura Residenziale su Piccola Scala BMIAA’23. Valore: 1.500 euro
  • Gran Premio Internazionale di Architettura Residenziale su Piccola Scala BMIAA’23. Valore: 30.000 euro (1.500 € di Premio Nazionale + 28.500 € di Gran Premio).

Premi di Architettura:

  • 7 Premi Nazionali di Architettura BMIAA’23. Valore: 1.500 euro
  • Gran Premio Internazionale di Architettura BMIAA’23. Valore: 30.000 euro (1.500 € di Premio Nazionale + 28.500 € di Gran Premio). Premio Giovani:

Premio Giovani:

  • Menzione Speciale Giovani Architetti BMIAA’23. Valore: 1.500 euro

I due Gran Premi non potranno essere dichiarati deserti o essere assegnati ex aequo. Se la giuria lo considera opportuno, potrà assegnare altre Menzioni d’Onore, prive di dotazione economica.

Per ulteriori informazioni sul premio, visita il punto vendita BigMat più vicino a te. Tutte le comunicazioni ufficiali relative ai premi di architettura del gruppo BigMat International possono essere consultate sul presente sito web. BigMat, la catena internazionale leader di commercianti indipendenti di materiali edili.

www.architectureaward.bigmat.com

@bigmataward

Print Friendly, PDF & Email
Share
torna alle news