NUOVA CONVOCAZIONE DEL BIGMAT INTERNATIONAL ARCHITECTURE AWARD

COMUNICATO STAMPA BMIAA

Si apre una nuova edizione del BigMat International Architecture Award, premi che sono un ulteriore esempio dell’impegno del gruppo BigMat con lo sviluppo e il miglioramento della società e dell’ambiente, attraverso l’edilizia. Il BigMat International Architecture Award’19 (BMIAA’19) riconosce e promuove opere architettoniche che abbiano contribuito considerevolmente alla cultura architettonica contemporanea in Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Belgio.

Per la quarta edizione, la giuria valuterà gli interventi architettonici concepiti secondo parametri di efficienza energetica, edilizia sostenibile, comfort e abitabilità. Le iscrizioni rimarranno aperte dal 14 gennaio 2019 al 26 aprile 2019. Potranno partecipare architetti che risiedano professionalmente in uno dei sette paesi sopraindicati, dove sono presenti i punti vendita del marchio. Le opere in lizza dovranno inoltre essere state costruite nel paese di residenza degli architetti, fra il 1º gennaio 2015 e il 1º gennaio 2019.

La giuria assegnerà un totale di 14 premi, fra i quali necessariamente dovranno essere rappresentati i sette paesi partecipanti del Premio. Verrà anche assegnata una Menzione Speciale per Giovani Architetti. Fra i 14 premiati, la giuria ne sceglierà sette, che riceveranno il Premi Nazionali BigMat’19. Le sette opere vincitrici di ognuno dei paesi, gareggeranno per il Gran Premio Internazionale di Architettura BigMat’19. Per quanto riguarda il montepremi, il BigMat International Architecture Award Bigmat’19 ammonta a 30.000€; i 6 Premi Nazionali Bigmat’19 ammontano a 5.000€ ciascuno; i 7 Premi Finalisti BigMat’19 ammontano a 1.500€ ciascuno; la Menzione Speciale per Giovani Architetti BigMat’19 ammonta a 1.500€.

La giuria sarà composta da professionisti di prestigio di ognuno dei paesi concorrenti. Il Presidente del premio, come nelle precedenti edizioni, sarà Jesús Mª Aparicio Guisado. Il Segretario del premio sarà Jesús Donaire. Il resto della giuria sarà composto da membri che rappresentano i vari paesi: Stéphane Beel per il Belgio; Petr Pelčak per la Repubblica Ceca e la Slovacchia; Philippe Prost per la Francia; Paolo Zermani per l’Italia e Fuensanta Nieto per il Portogallo e la Spagna.

La registrazione e presentazione dei documenti di ogni progetto sarà disponibile su www.architectureaward.bigmat.com, portale che raccoglie tutte le informazioni relative al premio.

La cerimonia di consegna dei premi avrà luogo il 22 novembre 2019 nel Palais de la Bourse della città francese di Bordeaux, durante la celebrazione del Congresso Annuale del Gruppo BigMat International.

Il gruppo è stato creato nel 1981 con l’obiettivo di favorire la distribuzione di materiali edili attraverso l’associazione di imprenditori indipendenti. Questo Premio Internazionale di Architettura ha avuto le sue origini in Spagna nel 2007, e dopo tre edizioni è stato aperto internazionalmente, ottenendo un’enorme partecipazione. La prima edizione internazionale, nel 2013, è stata vinta dall’architetto belga Xaveer De Geyter. La seconda edizione, nel 2015, è stata invece vinta dall’architetto spagnolo Alberto Campo Baeza. La terza edizione, del 2017, ha avuto come vincitore lo studio francese di architettura Lacaton&Vassal.

Print Friendly, PDF & Email
Share
torna alle news indietro